TAG: Thorsten Heins

Thorsten Heins risponde ai giornalisti. Ascolta l'audio della conferenza stampa al Blackberry World 2012

I colleghi d'oltreoceano di CrackBerry sono riusciti, sfidando la regola del "no video/audio records" a registrare in un file MP3 la conferenza stampa del Blackberry World 2012 in cui il CEO di RIM, Thorsten Heins, ha risposto alle domande dei giornalisti e dei media.

Thorsten Heins risponde ai giornalisti. Ascolta l'audio della conferenza stampa al Blackberry World 2012

Nella conferenza in questione Heins ha rivelato numerosi dettagli sul futuro di RIM e dei suoi dispositivi Blackberry, molti dei quali sono finiti sulle pagine del nostro sito.

PlayBook 4G e 4G LTE, rilascio previsto a fine anno

Poco prima di salire sul palco della Conferenza BlackBerry World, il CEO di RIM Thorsten Heins ha confermato durante una conferenza stampa che il tablet BlackBerry PlayBook 4G LTE sara' rilasciato verso la fine dell'anno. Stando alle anticipazioni, questa nuova versione del PlayBook sara' dotata di un processore dual-core da 1.5GHz ed includerà la tecnologia NFC.

Da alcune foto che abbiamo visto anche nel recente passato il nuovo PlayBook 4G e 4G LTE sara' molto simile a quello che gia' utilizziamo salvo per un piccolo ingresso per la microsim posizionato nella scocca del tablet come abbiamo spiegato in questo nostro articolo.

BlackBerry DevCon Europe 2012, CEO di RIM Thorsten Heins inaugura la conferenza

Alla Conferenza BlackBerry DevCon Europe 2012 in svolgimento ad Amsterdam, il nuovo CEO di RIM, Thorsten Heins ha voluto aprire la keynote parlando delle piattaforme BlackBerry 7 e del tablet BlackBerry PlayBook. Questo per spiegare agli sviluppatori quali siano gli strumenti di sviluppo messi a disposizione ed il bacino di utenza offerto da RIM con oltre 75 milioni di clienti.

Questa conferenza ha segnato il tutto esaurito da tempo segno evidente dell'interesse che ruota ancora intorno all'ambiente e all'ecosistema BlackBerry. Il tutto e' ben spiegato nel comunicato stampa ufficiale di RIM che segue nel corso dell'articolo.

Mike Lazaridis compera 3 milioni di azioni RIM BlackBerry

Due giorni prima di lasciare il proprio ruolo di CO-Ceo di RIM a Thorsten Heins, Mike Lazaridis ha acquistato 3,1 milioni di azioni RIM a circa 15,90 $ per azione. Si tratta di un investimento di  quasi 50 milioni di dollari e che dimostra come il fondatore di RIM creda ancora moltissimo nella propria azienda e nella ripresa della stessa dopo un certo periodo di transizione.

L'acquisto di Mike Lazarids aumenta anche il suo peso all'interno di RIM portando il suo numero totale di azioni a circa 30 milioni pari al 5,7% della societa'. Questo acquisto pesante sembra sostenere la fede di Mike in RIM e nel suo futuro. "Abbiamo costruito un incredibile e forte forza lavoro fatta di talento ed esperienza", ha detto in un'intervista dopo le dimissioni. "Abbiamo costruito un gruppo dirigente forte ed esperto".

Intervista a Thorsten Heins nuovo CEO di RIM BlackBerry

RIM ha rilasciato una video intervista in cui introduce il nuovo CEO di RIM Thorsten Heins. Come abbiamo anticipato, il Sig.Thorsten Heins proviene da Siemens ed e' arrivato in RIM nel 2007 coprendo il ruolo di COO.

Dall'intervista sembra piuttosto entusiasta del ruolo che andra' a ricoprire in RIM sottolinenado il fatto di come l'azienda produttrice degli smartphone BlackBerry non sia invendita. L'unica apertura che fa e' la possibilita' della licenza d'uso del nuovo sistema operativo BlackBerry 10 una volta che sara' presentato verso la seconda meta' del 2010. Buona visione a tutti !

Lazaridis, fondatore di RIM, si dimette. Thorsten Heins e' il nuovo CEO

Come anticipato dal Wall Street Journal, Jim Balsillie e Mike Lazaridis si sono dimessi dalla loro posizioni di co-CEO di RIM. Si tratta di qualcosa che qualche anno fa sarebbe stato inconcepibile ma che anche di recente abbiamo spiegato con un nostro articolo.

A sostituirli e' stato incaricato Thorsten Heins, gia' COO di RIM. Mike Lazaridis e Jim Balsilie rimangono membri del Consiglio di Amministrazione mentre il nuovo Presidente di RIM ha subito confermato che non c'è nessuna intenzione di vendere l'azienda produttrice degli smartphone BlackBerry mentre puo' essere presa in considerazione la possibilita' delle licenze d'uso del BlackBerry 10 non appena sara' rilasciato come vi avevamo anticipato con un nostro articolo.