Gameplay di RIM si aggiorna alla versione 1.2 per sviluppo giochi su BlackBerry, Android e Apple iOS

Se pensavamo che RIM non fosse in grado di rilasciare degli strumenti per sviluppatori per creare giochi ed applicazioni sulla piattaforma BlackBerry, dobbiamo ricrederci. Soprattutto per quanto riguarda il gaming mobile per la nuova piattaforma OS BB10.

Gameplay e' un framework di sviluppo dedicato principalmente agli sviluppatori indipendenti che consente di costruire giochi cross-platform compatibili con Android, Apple iOS, Windows Phone e Apple MacOS. In questo modo da un'unica piattaforma e' possibile costruire e realizzare giochi per piu' sistemi operativi. Gameplay è un progetto open-source ed è disponibile attraverso la community GitHub a questo indirizzo e  permette agli sviluppatori di utilizzare e di costruire ambienti 3D realistici.

RIM ha annunciato un aggiornamento alla loro piattaforma open-source di sviluppo per giochi BlackBerry chiamata Gameplay. E' disponibile infatti la nuova versione 1.2 che porta con sé alcune caratteristiche davvero interessanti e molte integrazioni soprattutto con Apple iOS e MacOSX, Android, Windows Phone.

Le nuove funzionalità di gameplay nella versione 1.2 introducono:

  • Newplatforms supporta: BlackBerry Tablet OS 2.0 e BlackBerry 10, Apple iOS 5.1 per iPhone e iPad, Google Android 2.3 +, Microsoft Windows 7, e Apple MacOSX;
  • Nuovo sistema shader con built-in Shader Library;
  • Migliorato il sistema di fisica con la dinamica dei corpi rigidi e vincoli;
  • Fisica nuovo personaggio e oggetti fantasma;
  • Sistema di animazione migliorato con supporto animato;
  • Nuovo interfaccia di sistema con supporto e di definizione del modulo 3D con built-in classi del core di controllo come Button, Label, TextBox, Slider, CheckBox, RadioButton. Comprende anche le classi di layout come FlowLayout Absolute/Vertical;
  • Nuove piattaforme di gioco e nuovi wizard di progetto;
  • Guida per sviluppo giochi
  • Campioni ed esercitazioni su giochi a campione;


[via]

comments powered by Disqus