pag 1 di 448

Mozilla cambia logo

Mozilla cambia logo


Mozilla cerca di darsi una nuova immagine, più moderna ed accattivante attraverso un nuovo logo, carattere, colore ed immagine. Un logo semplice e basico ma che al tempo stesso vuole dire a tutti gli utenti che i servizi open source sono disponibili a tutti. Semplificare un logo non è mai facile ma Mozilla ci è riuscito con lo scopo di rimarcare la sua mission: una rete sana, navigabile ed aperta a tutti senza limiti e divieti.

 

Airbus, nel 2017 la prima auto volante a guida autonoma

Airbus, nel 2017 la prima auto volante a guida autonoma

Airbus, costruttore europeo di aeromobili con sede a Tolosa, ha confermato la volontà di avviare nel 2017 le sperimentazioni delle prime auto volanti a guida autonoma. Questo come possibile soluzione all'enorme traffico ed alla congestione dei grandi centri urbani. Ricordiamo che solo lo scorso anno, Airbus ha fondato la divisione Urban Air Mobility con una visione chiara del proprio futuro.

Problemi con WhatsApp su BlackBerry 10? Ecco la soluzione

Problemi con WhatsApp su BlackBerry 10?

Nella giornata di ieri in parecchi utenti ci avete contattato per segnalare il fatto che WhatsApp avesse smesso di funzionare sugli smartphone BlackBerry 10. Come sappiamo non è così dato che la stessa WhatsApp ha confermato una estensione del supporto a BB10 che terminerà alla fine di giugno 2017. Ad ogni modo il problmea segnalato da tutti è il fatto che l'applicazione non permetta di inviare messaggi.

Croce Rossa, divieto di utilizzo del simbolo nei videogiochi

Croce Rossa, divieto di utilizzo del simbolo nei videogiochi

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa costituisce la più grande organizzazione umanitaria del mondo. L'organizzazione viene spesso indicata con i termini abbreviati Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. La convenzione garantisce neutralità e protezione alle ambulanze, agli ospedali militari, al personale sanitario, al materiale sanitario nonché ai feriti di ogni parte ed al personale civile di ogni parte che si adopera per migliorare la sorte dei feriti. In base a tale Convenzione l'emblema dell'organizzazione, posto sui veicoli e sugli edifici umanitari e sanitari, fa sì che siano protetti dagli attacchi militari. La Convenzione di Ginevra obbliga i suoi firmatari a prevenire l'uso non autorizzato del nome e dell'emblema, in tempo di guerra o di pace, allo scopo di garantire il rispetto universale del simbolo.

BlackBerry Assistant, Microsoft acquista Maluuba

BlackBerry Assistant, Microsoft acquista Maluuba

Il BlackBerry Assistant è una delle applicazioni di sistema dei nostri smartphone BlackBerry 10. Attraverso di esso possiamo eseguire diverse attività personali e lavorative e comunicare con il proprio dispositivo scrivendo in modo naturale. BlackBerry Assistant semplifica le operazioni di multitasking. Anziché accedere manualmente a un'applicazione specifica, è sufficiente aprire BlackBerry Assistant e dettare le proprie richieste. BlackBerry Assistant aiuta a completare rapidamente attività o comunicazioni. Arrivati a questo punto che ruolo hanno Maluuba e Microsoft ?

Facebook Live Audio, altra minaccia per la privacy

Facebook Live Audio, altra minaccia per la privacy

A fine del 2016, Facebook ha annunciato l’introduzione dei Live Audio, ovvero la possibilità di trasmettere solo l'audio accompagnato da un fermo immagine. Stando a quanto dichiara Facebook, questa funzionalità è stata creata per permettere agli utenti di raccontare le loro storie attraverso le parole, senza dover necessariamente registrare un video. Anche se questa nuova forma di social offre molte opportunità, nasconde anche delle insidie sempre più spesso legate alla privacy.

WhatsApp replica al The Guardian sulle chat a rischio

WhatsApp replica al The Guardian sulle chat a rischio

A seguito di questo nostro articolo in cui riportavamo la posizione del The Guardian su una possibile falla di sicurezza sulle chat di WhatsApp, non è mancata la replica della casa madre. Ma andiamo con ordine. Un ricercatore dell'Università di Berkeley, in California, ha scovato una falla nel sistema di sicurezza, ovvero quello che comunemente viene chiamato 'backdoor' cioè una sorta di "porta segreta" nel software che permetterebbe al proprietario della piattaforma di intercettare e leggere le conversazioni mettendo a serio pericolo la privacy degli utilizzatori. Il celebre sistema di messaggistica, utilizzato da oltre un miliardi di utenti, avrebbe una falla che metterebbe a rischio la privacy di chi la utilizza.

Whatsapp, un bug permette la visualizzazione dei messaggi crittografati

Whatsapp, un bug permette la visualizzazione dei messaggi crittografati
 
Come sappiamo l’applicazione di messagistica istantanea Whatsapp assicura una crittografia end-to-end dove solo le persone coinvolte in una conversazione sono in grado di leggere i messaggi. Ma a quanto pare, un bug di programmazione - che WhatsApp ha conosciuto per qualche tempo e non ha fissato - teoricamente permette a Whatsapp a curiosare su eventuali messaggi cifrati inviati tramite la piattaforma.

BlackBerry, accessori scontati del 40% su ShopBlackBerry

BlackBerry, accessori scontati del 40% su ShopBlackBerry

Come sappiamo ShopBlackBerry.com è il portale di BlackBerry attraverso il quale il brand canadese ha iniziato a vendere accessori e palmari. Attualmente è disponibile in USA, Canada, Inghilterra e molti Paesi europei inclusa l'Italia . Se siete alla ricerca di un nuovo accessorio BlackBerry, vi segnaliamo che ShopBlackBerry ha iniziato una campagna di sconti fino al 40% per tutti gli accessori per BB10, Priv, DTEK50 e DTEK60.

 

Eye Pyramid, il malware che spiava politici ed imprenditori italiani

Eye Pyramid, il malware che spiava politici ed imprenditori italiani

Da parte degli organi di stampa avrete sicuramente sentito parlare di Eye Pyramid, ovvero un malware noto dal 2008 ma mai del tutto domato. Un semplice allegato email, solitamente un pdf, che permetteva l'installazione del software spia una volta cliccato sul file. E' proprio attraverso questo malware che i fratelli Giulio e Francesca Maria Occhionero si sarebbe impossessati di migliaia di dispositivi per un totale di 18.237 soggetti spiati fra politici, banchieri ed imprenditori italiani. Solo lo scorso 26 gennaio 2016, grazie ad un funzionario dell'Enav si è compreso il pericolo di quell'allegato Pdf sospetto. Inviato da uno studio legale con cui non aveva mai avuto rapporti, lo ha prontamente girato prima a una società di consulenza esterna e poi al Centro nazionale anticrimine informatico. Ad ogni modo è interessante capire chi sta dietro questo tipo di indagini e chi fa da superconsulente informatico alle procure italiane. E' proprio a tal proposito che vi proponiamo un articolo apparso su  'L'Huffington Post' che ci fa capire come attacchi informatici e cyberspionaggio saranno le prossime sfide a cui le aziende informatiche ed i produttori di smartphone saranno costretti a rispondere con decisione ed adeguatezza. Buona lettura a tutti !

pag 1 di 448