RIM smentisce la chiusura degli store BlackBerry negli Stati Uniti

Nella giornata di ieri alcuni rumors hanno visto ancora una volta come protagonista RIM ed i propri store collocati nelle citta' e negli aeroporti americani. Questi negozi sono in gestione assieme alla Giant Wireless e posizionati in punti strategici degli Stati Uniti. Queste “persone molto vicine a RIM” confermavano l'intenzione da parte della casa canadese produttrice degli smartphone BlackBerry di chiudere tutti i magazzini americani entro qualche mese.

RIM smentisce la chiusura degli store BlacKBerry negli Stati Uniti

La smentita di RIM, attraverso un comunicato stampa, non si e' fatta attendere. "Possiamo confermare che solo lo store BlackBerry di Boston ha chiuso. Noi non siamo disposti a commentare voci o speculazioni su altri punti vendita a marchio BlackBerry negli Stati Uniti. Stiamo costantemente studiando il mercato consumer e come i clienti fanno acquisti. I consumatori hanno ancora molte opzioni per acquistare i prodotti BlackBerry in oltre 20.000 punti vendita negli Stati Uniti e nello store online ShopBlackBerry.com".

RIM ha sicuramente chiuso un negozio degli oltre 20.000 punti vendita ma ciò non giustifica il caso montato quasi ad hoc attorno a questo. In ogni caso apprezziamo la smentita di RIM ma noi piu' che altro siamo interessati a tutta la strategia di marketing che RIM vuole organizzare per il lancio del BlackBerry 10.

Tags: RIM , Rumors
comments powered by Disqus