BlackBerry in Italia apre 100 punti vendita. Assistenza BlackBerry piu' vicina agli utenti

In questi giorni si fa un gran parlare di RIM per via dei deludenti dati finanziari presentati  qualche giorno fa. Dopo aver categoricamente smentito l'uscita dal mercato consumer - come spiegato in questo nostro articolo - RIM punta forte sul nostro Paese con il progetto “Cento Negozi”. Di cosa si tratta ?

E' un'ampliamento della strategia commerciale di RIM che, come precisa Maurizio di Carlo responsabile del canale consumer in Italia di RIM, vuole far aumentare la percezione del BlackBerry in Italia sugli utenti consumer. Punto dolente in questi anni in cui la vendita, ma soprattutto l'assistenza - relegata ai gestori telefonici - ha di fatto allontanato la fiducia degli utenti nel marchio BlackBerry.

Da qualche settimana è operativo il progetto “Cento Città” nei centri storici delle principali città italiane. RIM si accordera' con un punto vendita importante per incrementare la presenza e la visibilità di smartphone Blackberry e tablet PlayBook lavorando sulla riconoscibilità del brand. “Ad oggi abbiamo già selezionato una novantina di punti vendita strategici, due per Milano e Roma, e crediamo che sia importante avere delle persone dedicate nei negozi che spieghino, Blackberry alla mano,  i nostri prodotti con competenza e chiarezza” afferma Maurizio di Carlo.
Dopo aver letto del progetto di apertura di 4.000 punti vendita in Indonesia, RIM investe anche in Italia per portare un brand come BlackBerry ad essere conosciuto ed apprezzato anche attraverso dei punti vendita dedicati.

Una questione quella della vendita e dell'assistenza BlackBerry in Italia che nel tempo e' stata minata dalla trafila, spesso macchinosa, per richeidere una semplice sostituzione di un palmare difettoso o piu' semplicemente per avere un'assistenza adeguata in caso di problemi.

Purtroppo i gestori telefonici, soprattutto nelle prime linee di customer care, si sono mostrati spesse volte inefficenti nel dare assistenza ai BlackBerry riguardo alle prime configurazioni e in particolar modo alla corretta configurazione dei servizi BlackBerry sulla SIM.

E' certamente un primo passo, ma doveroso, dopo tutti questi anni in cui il BlackBerry ha di fatto perso la fiducia degli utenti perche' e' risultato difficile da configurare. Colpa spesse volte da non attribuire al palmare BlackBerry in se', ma sempilcemente perche' i servizi BlackBerry configurati sulla SIM non erano correttamente abilitati.

Inutile aggiungere che una presenza sul territorio per un marchio di telefonia mobile come BlackBerry e' un passo importante per recuperare la fiducia della propria utenza. Unitamente al fatto che l'Italia rimane uno dei maggiori paesi al mondo per diffusione di palmari, cellulari e tablet pro capite.

Avere a disposizione un punto vendita diretto in cui chiedere assistenza per il proprio BlackBerry per molti utenti e' importante quanto fondamentale e aiuta sicuramente a rafforzare la propria immagine verso i propri clienti.

 

comments powered by Disqus