Blackout Servizio BlackBerry, Class Action nei confronti di RIM

Torniamo a parlare della 3 giorni di disservizi BlackBerry perche' e' stata avviata la prima Class Action nei cronfronti di RIM depositata persso la Corte Suprema del Quebec (Canada). Questa porta la firma dello studio legale Consumer Law Group e l'azione è finalizzata a risarcire tutti quegli utenti BlackBerry in possesso di un contratto dati ed impossibilitati ad usufruire dell'accesso alla propria casella di posta elettronica, al servizio BlackBerry Messenger e a tutte le altre applicazioni che prevedono un collegamento alla rete con scambio dati.

L'obiettivo è chiaro: RIM deve rimborsare i clienti danneggiati dal disservizio, direttamente o indirettamente tramite i gestori telefonici suoi partner. Dopo le scuse avvenute da parte del Co-CEO Mike Lazaridis, RIM per ringraziare gli utenti BlackBerry della loro pazienza durante il disservizio, ha deciso di regalare applicazioni per un valore intorno ai 100 € per utente come illustrato in questo nostro articolo.

Oltre alle applicazioni gratuite, per gli utenti enterprise con server BES, RIM ha garantito un supporto gratuito per un mese. Abbiamo anche notizie che diversi utenti delle zona EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) sono stati rimborsati direttamente dal proprio carrier senza il coinvolgimento di RIM. Con la presentazione di questa Class Action, i giudici dovranno decidere se e come RIM dovra' procedere ad un risarcimento all'utenza BlackBerry.

 

comments powered by Disqus