BlackBerry 9360 Curve, recensione, scheda tecnica e prezzo

Sembrera' strano cominciare una recensione con una conclusione ma l'ultimo BlackBerry della linea Curve che che combinava robustezza e lusso è stato il BlackBerry Curve 8900. Da allora questa sensazione è stata assente ma con il BlackBerry Curve 9360 c'è un ritorno trionfale a tutto questo.

Il nuovo BlackBerry Curve 9360 mantiene tutto lo stile della linea Curve e tutti quelli che si sono affezionati a questi modelli se ne accorgeranno ben presto. Per volere di RIM, nel recente passato, è stato separato dai dispositivi di fascia alta come il BlackBerry Bold e il BlackBerry Torch senza per questo togliere nessuna delle funzionalita' che apprezziamo in questi smartphone ma con il BlackBerry Curve 9360 si è ritornati ai fasti del passato. Certo non ha un grande display touchscreen o uno sportello della batteria in vetro composito ma è sottile e ha un certo fascino e siamo sicuri che moltissimi utenti lo apprezzeranno.

 

Quando si parla di form-factor per il BlackBerry Curve 9360 non ci sono dubbi. E' un Curve ! Basti notare la tastiera molto ben congeniata e funzionale da anni per questa serie. E' molto sottile rispetto ai suoi precedessori e quando lo sentirete in mano per la prima volta apprezzerete tutto questo con una tastiera QWERTY ben strutturata.


Come abbiamo detto in precedenza, il BlackBerry Curve 8900 è stato il nostro smartphone preferito della serie Curve e dopo aver utilizzato il BlackBerry Curve 8520 ed il BlackBerry Curve 3G 9300 confermiamo che il BlackBerry Curve 9360 si sente ben solido, robusto ma allo stesso tempo elegante e lineare.

 


Quello che non apprezziamo di questo dispositivo e' lo sportello della batteria. E' l'unico componente del BlackBerry Curve 9360 che vorrei fosse migliorato. E' di plastica – e ci puo' stare - mai si sente che e' a buon mercato e si graffia facilmente. Come di consueto troviamo poi l'alloggiamento per la scheda SIM e per la microSD facilmente rimuovibile anche senza estrarre la batteria.

 


Sopra la tastiera, naturalmente, abbiamo tutti i controlli BlackBerry con i tasti di invia, menù, indietro e fine che fanno tutti parte della stessa scocca con il trackpad al centro. Come per gli altri nuovi dispositivi BlackBerry 7 vi accorgerete che il trackpad e lo schermo si accendono e si spengono in sequenza. In primo luogo il display poi i pulsanti ed infine il trackpad. Facciamo notare che la trackpad è leggermente rialzata e questo ci permette di trovarla facilmente al tatto.

 


Sul lato destro del palmare troviamo i tasti standard del volume con il tasto mute trasferito dalla parte superiore del telefono e ricollocato tra i tasti del volume. Questi servono anche come tasti multimediali durante la riproduzione di musica e per saltare le tracce o mettere in pausa la riproduzione. Leggermente piu' in basso troviamo un tasto di convenienza che possiamo destinare a qualsiasi programma che preferiamo, magari alla fotocamera.

 


Il lato sinistro del BlackBerry Curve 9360 è piuttosto spoglio. La porta microUSB per la sincronizzazione e/o la ricarica è tutto ciò che vedrete.

 


Nella parte superiore del palmare c'è il pulsante per bloccare/sbloccare lo schermo ed un jack per le cuffie da 3,5 mm. A mio parere non è il posto migliore per il jack ma magari siamo noi dei tradizionalisti che lo preferiamo sempre sul lato destro o sinistro del smartphone.
 


Nella parte inferiore non notiamo nulla nemmeno i contatti per la ricarica con una basetta da tavolo. E' visibile solo un piccolo foro che presumibilmente è la porta del microfono.

 


La tastiera è quella tradizionale della linea Curve. La si ama oppure la si odia. Se siete un utente tradizionale Curve allora vi sentire come a casa vostra con il BlackBerry Curve 9360.
 


Per lo schermo sono sicuro che molti utenti hanno criticato in passato RIM quando proponeva un display 320x240 ma con il BlackBerry Curve 9360 c'è stato un miglioramento. Ora il display è da 2,44” (misurato diagonalmente) da 480x360 che riproduce 246ppi. Pensate che quello del BlackBerry Bold 9900 è da 2,8”, 640 x 480 pixel per 287ppi. Il display è il migliore mai visto per la linea Curve ed ovviamente è privo di qualsiasi capacita' touchscreen.
 

La seconda cosa che balza subito all'occhio del BlackBerry Curve 9360 è quanto piccola sia la batteria. La nuova E-M1 è da 1000mAh mentre nelle precedenti versioni era da 1150mAh. Si nota la differenza ? Non dalla mia esperienza anzi mi sembra duri di piu' di quello che ho sempre fatto con il mio BlackBerry Curve 8900. Ecco come RIM spiega quantifica i tempi di durata della batteria del BlackBerry Curve 9360:
 

  • Tempo di conversazione GSM: fino a 5 ore; Tempo di standby: fino a 14 giorni;
  • Tempo di conversazione UMTS: fino a 5 ore; Tempo di standby: fino a 12 giorni;
  • Riproduzione audio: fino a 25 ore;
  • Tempo di riproduzione video: fino a 6 ore;


Dalle nostre prove confermiamo che abbiamo lasciato in carica il palmare tutta la notte. Lo abbiamo acceso alle 10:00 e lo ha usato tutto il giorno. E-mail, BBM, web, Twitter, Facebook e tre chiamate da 10 minuti circa e stazionato per qualche ora in una zona a bassa copertura. A sera, dopo aver cenato avevo il 30% di carica scesa al 25% prima di coricarmi e che mi e' durata fino al pomeriggio del giorno dopo. Non male direi.

Il BlackBerry Curve 9360 non prevede nessuna registrazione video HD e si suppone che sia dovuto al processore utilizzato. Detto questo la qualità video non è poi così male. Ovviamente nessuno dovrebbe acquistare questo palmare per poter far video ma se ne avete bisogno quelli che registra sono più che discreti. La fotocamera da 5MP con flash e' dotata del EDoF che non è il massimo ma RIM ha spiegato come ha dovuto procedere in questo senso per limitare lo spessore e creare dei palmari più sottili. Comunque le foto che abbiamo scattato sono nitide e molto ben fatte.

 


Il BlackBerry Curve 9360 vuole essere un dispositivo che ripropone il form-factor dei precedenti Curve ma con un livello di qualita' nettamente superiore. Il BlackBerry Curve è un'ottima scelta per tutti quelli che approcciano per la prima volta il mondo BlackBerry o desiderano avere sì un palmare molto potente ma dalle dimensioni e dai costi contenuti rispetto ai top di gamma come Bold e Torch.

La disponibilita' presso gli operatori telefonici italiani è prevista verso la fine di settembre ad un prezzo intorno ai 400 €


Per comodità riassumiamo la scheda tecnica del BlackBerry Curve 9360:

Dimensioni (L x W x D) 109mm x 60mm x 11mm
Schermo 2.44” HVGA con risoluzione display da 480 x 360 pixel a 246 ppi
Firmware BlackBerry 7
Memoria 1GB interna, espandibile a 33GB via microSD
Durata batteria:

  • CDMA Talk Time: fino a 5.5 ore
  • CDMA Standby Time: fino a 14.5 giorni
  • GSM Talk Time: fino a 5 ore
  • GSM Standby Time: fino a 12.5 giorni
  • Video Playback: fino a 9 ore
  • Audio Playback: fino a 45 ore(con auricolari)

Fotocamera 5MP camera, flash, stabilizzazione immagine, face detection, zoom digitale, modalita' scena,geo-tagging registrazione video VGA

NFC supportato
GPS integrato con supporto A-GPS
Wi-Fi 802.11 b/g/n enabled. Support for UMA
Reti:

  • Quad-Band: 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz GSM/GPRS/EDGE
  • Dual-Band: 800/1900 MHz CDMA/EVDO


Ecco alcune conclusioni in base al nostro utilizzo del BlackBerry Curve 9360:

Pro

  • Sottile e leggero
  • Browser migliorato
  • Ritorno alla sensazione di robustezza che aveva la serie Curve
  • Eccellente qualità costruttiva


Contro

  • Nessuna registrazione video HD
  • Sportello della batteria scadente
  • Funzionalità EDoF della fotocamera

 

comments powered by Disqus