BlackBerry promuove il suo impegno per costruire un futuro autonomo sicuro

BlackBerry promuove il suo impegno per costruire un futuro autonomo sicuro
 
Attraverso un comunicato stampa, BlackBerry conferma di essere entrata a far parte del consorzio OmniAir come membro esecutivo per la sicurezza. Questo per aiutare ad avanzare test, certificazione e implementazione di tecnologie per veicoli connessi e sistemi di trasporto intelligenti (ITS). Nel resto dell'articolo il comunicato stampa in italiano.
BlackBerry promuove il suo impegno per costruire un futuro autonomo sicuro

31 maggio 2018
Annuncia il nuovo sistema di gestione delle credenziali di sicurezza;
Entra a far parte del consorzio OmniAir come membro esecutivo per la sicurezza
Comunicazione Vehicle-to-Everything (V2X) per la prossima generazione di auto connesse

MISSISSAUGA, Ontario, 31 maggio 2018 (GLOBE NEWSWIRE) - In occasione della Giornata Nazionale dei Veicoli Autonomi, BlackBerry Limited (NYSE: BB) (TSX: BB) ha annunciato oggi che la società è entrata a far parte del Consorzio OmniAir come membro esecutivo per aiutare ad avanzare test, certificazione e implementazione di tecnologie per veicoli connessi e sistemi di trasporto intelligenti (ITS). BlackBerry ha dimostrato con successo l'interoperabilità dei suoi certificati V2X a maggio 2018 OmniAir MotorCity PlugFest.
"Il futuro dei veicoli connessi si basa sulla comunicazione sicura tra veicoli e infrastrutture della città, altri veicoli e dispositivi intelligenti", ha affermato Jim Alfred, vicepresidente e GM di BlackBerry Certicom. "Per realizzare questo potenziale, le automobili devono parlare tra loro e con il loro ambiente nella stessa lingua e con gli stessi protocolli per garantire che possano fidarsi di quella comunicazione. Il nuovo sistema di gestione delle credenziali di sicurezza che stiamo annunciando oggi migliorerà la sicurezza, l'affidabilità e, infine, la sicurezza delle comunicazioni V2X. "

SCMS: un sistema sicuro per supportare la comunicazione V2X
La comunicazione V2X è la prossima frontiera della capacità delle auto connesse, consentendo la comunicazione in tempo reale tra veicoli, apparecchiature stradali, infrastrutture cittadine e dispositivi intelligenti. La connettività V2X fornisce informazioni per consentire una guida più sicura, aiutando così a prevenire incidenti, ridurre la congestione e ridurre le emissioni attraverso una mobilità ottimizzata e un migliore coordinamento del traffico. Il successo della tecnologia V2X, tuttavia, dipende dalla sicurezza informatica e dalla verifica attendibile di ogni singolo messaggio che viene inviato o ricevuto tra e tra le auto e cose come semafori o segnali stradali. Il sistema deve essere progettato in modo che gli hacker non possano danneggiare l'interesse pubblico modificando i messaggi V2X in transito da dispositivi certificati.

Disponibile nell'autunno 2018, il sistema di gestione delle credenziali di sicurezza BlackBerry (SCMS) garantirà la comunicazione dei veicoli tra loro e con le apparecchiature stradali in due modi: firme digitali, che proteggono i messaggi da manipolazioni e certificati, che identificano il mittente come affidabile.

Lo SCMS di BlackBerry consentirà agli OEM, ai fornitori, ai produttori di infrastrutture municipali e ai produttori di apparecchiature stradali di implementare i protocolli di sicurezza V2X nei loro sistemi embedded automobilistici. I veicoli e i dispositivi connessi potranno iscriversi al SCMS, ottenere certificati di sicurezza dalle autorità di certificazione autorizzate e utilizzare tali certificati per firmare i messaggi V2X.

Avanzare il collaudo, la certificazione e la diffusione delle tecnologie dei veicoli connessi
Il Consorzio OmniAir sviluppa programmi di test e certificazione per veicoli veicolo-veicolo (V2V), veicolo-infrastruttura (V2I) e veicolo-a-tutto (V2X) come parte della sua missione per promuovere un sistema di comunicazione robusto e sicuro per guida cooperativa. I membri del Consorzio OmniAir lavorano insieme per promuovere l'implementazione di tecnologie di veicoli connessi sicuri e interoperabili. I membri lavorano anche in modo cooperativo per affrontare le sfide tecniche e per far avanzare test e certificazioni indipendenti di terze parti.

"Siamo lieti di avere BlackBerry come parte di OmniAir e aiutarci a migliorare i nostri sforzi per standardizzare il processo di certificazione dei dispositivi V2X", ha dichiarato Jason Conley, direttore esecutivo di OmniAir. "La creazione e la gestione di un programma di certificazione dispositivo V2X è fondamentale per la creazione di un ecosistema V2X sicuro e interoperativo e la profonda esperienza di BlackBerry nel gestire le Autorità di certificazione per lo spazio del dispositivo fidato rafforzerà ulteriormente il programma di interoperabilità V2X di OmniAir."

BlackBerry: all'avanguardia nelle comunicazioni V2X sicure e affidabili
Nel 2009, BlackBerry ha acquisito Certicom, uno specialista in Elliptic Curve Cryptography (ECC) e l'inventore del concetto implicito e concetti chiave a farfalla che vengono sfruttati nelle comunicazioni V2X. L'applicazione di questi concetti consente la sicurezza con l'efficienza per le future auto connesse e sistemi di trasporto intelligenti.

BlackBerry Certicom è stato il pioniere nell'utilizzo di soluzioni di infrastruttura a chiave pubblica (PKI) su vasta scala per applicazioni mobili, di misurazione intelligente e telematiche, sviluppando una tecnologia che ha garantito centinaia di milioni di dispositivi. I suoi servizi PKI sfruttano un'infrastruttura BlackBerry affidabile e affidabile per fornire una copertura globale e supportare OEM, operatori stradali e soggetti governativi interessati a garantire la robustezza delle auto connesse e autonome.
comments powered by Disqus