BlackBerry presenta Jarvis per aiutare le case automobilistiche a proteggere la catena di approvvigionamento del software

BlackBerry presenta Jarvis per aiutare le case automobilistiche a proteggere la catena di approvvigionamento del software
 
In occasione del North American International Automotive Show, il CEO di BlackBerry John Chen ha introdotto un nuovo prodotto chiamato Jarvis. Questo offre una soluzione per scansionare i veicoli quasi in tempo reale tanto che John Chen afferma come: “Jarvis è un punto di svolta per gli OEM perché per la prima volta hanno una visione completa, coerente e quasi in tempo reale sulla postura di sicurezza dell'intera base di codice di un veicolo insieme alle intuizioni e all'apprendimento profondo necessari per prevedere e correggere le vulnerabilità, garantire la conformità e rimanere un passo avanti rispetto ai cattivi attori".
Ed ancora:
 
"I veicoli connessi e autonomi richiedono alcuni dei software più complessi mai sviluppati, creando una sfida significativa per le case automobilistiche che devono garantire che il codice sia conforme agli standard industriali e specifici del produttore e allo stesso tempo alleggerire una superficie di attacco molto ampia e allettante per i criminali informatici. L'esasperazione della sfida per gli OEM è il fatto che i veicoli utilizzano centinaia di componenti software, molti dei quali sono scritti da una vasta rete di fornitori di terze parti distribuiti su più livelli. Questa catena di distribuzione offre numerosi vantaggi e al contempo aumenta le opportunità di errore umano che può rallentare i cicli di produzione e incidere sulla qualità generale.”




Di seguito il video di presentazione del Blackberry Jarvis:

BlackBerry ci fa sapere che Jarvis è inizialmente rivolto alle case automobilistiche ma in futuro sarà applicato acnhe all'assistenza sanitaria, all'automazione industriale, all'aerospaziale e la difesa.
comments powered by Disqus