BlackBerry rilascia nuovi servizi di sicurezza per proteggere persone, privacy e asset

BlackBerry rilascia nuovi servizi di sicurezza per proteggere persone, privacy e asset

Con BlackBerry che sta organizzando il proprio Security Summit a Londra, l'azienda canadese ci conferma di aver rilasciato due nuovi servizi di cybersecurity per la conformità del DPPP e èer mitigare i rischi per la sicurezza nelle auto collegate. Impostato per entrare in vigore nel maggio 2018 e applicabile a qualsiasi impresa che controlla o trasformi informazioni personalmente identificabili (PII) di residenti dell'Unione europea, il DPPP richiede importanti modifiche ai modi in cui le organizzazioni possono raccogliere, utilizzare e archiviare PII sui clienti e sui dipendenti.

BlackBerry Cybersecurity Consulting guida le organizzazioni attraverso il processo di comprensione di come gestire i dati aziendali, come il DPPR si applica all'organizzazione e come ottenere una posizione di prontezza di competitività.

Per BlackBerry, la prospettiva viene fornita dall'articolo 37 del DPPR, che richiede che le organizzazioni dispongano di un partner che attraversi tutto il processo di PILR con loro e che BlackBerry può offrire:


Carl Wiese, responsabile globale di vendite di BlackBerry. Ha dichiarato come:

"Essendo impegnata nella Direzione Generale della Giustizia dell'UE dal 2012, comprendiamo i requisiti della PIL e abbiamo sviluppato competenze per aiutare ad affrontare l'intera gamma delle implicazioni del PIL per le imprese, dalla valutazione di situazioni a quella del DPO (Officer di Protezione dei Dati). Oltre ai servizi di consulenza, forniamo molte soluzioni software necessarie, rendendo BlackBerry uno sportello unico per la conformità del DPPP".

L'altro servizio di cybersecurity annunciato è dovuto al settore automobilistico, che BlackBerry ha già firmato con Spring Cloud, fornitore di piattaforme autonome di pilotaggio in Corea del Sud, per essere il primo partner a collaborare con BlackBerry a fornire i nuovi servizi di consulenza per la sicurezza in rete per una gamma di fornitori di tecnologie automobilistiche.


Secondo la Automotive Cybersecurity e Connected Car Report di IHS Automotive, circa 112 milioni di veicoli sono ora collegati in tutto il mondo e il mercato globale per la sicurezza informatica di autoveicoli dovrebbe crescere a 759 milioni di dollari nel 2023. BlackBerry offre nuovi servizi attraverso un nuovo programma partner volto ad aiutare ad eliminare le vulnerabilità di sicurezza all'interno di veicoli connessi e autonomi.

"Quando si tratta di auto collegate, non c'è sicurezza senza sicurezza. La pratica di consulenza in materia di cybersecurity di BlackBerry si basa su decenni di esperienza in materia di sicurezza delle informazioni, protezione dei dati e resistenza alla cyberattazione per supportare i nostri clienti nella protezione dei loro beni più preziosi e nello sviluppo di veicoli connessi e autonomi sicuri".

Con l'aggiunta di questi due nuovi servizi di consulenza, BlackBerry sta facendo passi per arrivare ben oltre i problemi della sicurezza in Internet che si verificano su base giornaliera. Mettendo le basi per aiutare le organizzazioni con GDPR ben prima del tempo li rende pronti nel mercato della sicurezza automobilistica.

comments powered by Disqus