John Chen, BlackBerry è fuori pericolo

John Chen, BlackBerry è fuori pericolo

Dopo aver dato il via alle contrattazioni delle azioni BlackBerry al NYSE ed aver abbandonato definitivamente il NASDAQ, il ceo John Chen ha rilasciato una breve intervista in cui ha confermato i benefici della propria cura nei confronti dell'azienda canadese. Ma andiamo con ordine. Intervistato nel corso della sessione di borsa alla New York Stock Exchange, John Chen ha confermato che BlackBerry è ufficialmente 'fuori pericolo' dopo aver rischiato il fallimento negli anni scorsi.

Secondo Chen, grazie alla capacità ed ia coraggio del management, si è riusciti a rivedere il core business del brand canadese abbandonando di fatto lo sviluppo di un sistema operativo proprietario , cedendo a terzi l'utilizzo del marchio BlackBerry per la produzione di smartphone e concentrando anima e corpo sui software per la gestione aziendale e l'IOT.


In particolare, BlackBerry ha avuto un importante vantaggio dando in licenza il proprio marchio a TCL, tanto che l'accordo ha già generato un profitto di più di 50 milioni di dollari. Con questo gli obiettivi di BlackBerry si sono focalizzati sulla cybersecurity, sulla guida autonoma e la fornitura di software per il sistema operativo Android.


Sutto questo ha dato nuovamente linfa alle azioni Blackberry che nel corso del 2017 sono cresciute del 66% tanto da far dichiaraare ad un cauto John Chen che BlackBerry ora è  'fuori pericolo'.

 

[via]

comments powered by Disqus