Android, 700 milioni di smartphone hanno uno spyware preinstallato

Android, 700 milioni di smartphone hanno uno spyware preinstallato

Il termine "sicurezza mobile dello smartphone" è molto inflazionato in questi giorni dato il numero di exploit, bug e le violazioni che avvengono continuamente e che mettono a rischio i nostri dati personali. Così, quando la sicurezza di Kryptowire ha lanciato l'allarme sulla società cinese Adups con la motivazione di utilizzare le sue applicazioni preinstallate per spiare gli utenti Android con gli smartphone Blu, non è stato esattamente uno shock. Ma al momento l'impatto di Adups sta crescendo in intensità e si trascina dietro altri produttori di smartphone Android.

Adups è una società che facilita gli aggiornamenti over-the-air per i dispositivi mobili, per cui il suo firmware è preinstallato su molti device. Tuttavia, il firmware fa molto di più di quanto non si sostenga ed ha la capacità di curiosare nelle zone che non dovrebbe senza che l'utente lo possa mai sapere. Queste informazioni possono poi essere raccolte da Adups per qualsiasi scopo.

Trustlook, un'altra società di sicurezza digitale, ha scavato più a fondo su quali dispositivi utilizzano Adups e la lista è assolutamente enorme. Trustlook sostiene che più di 700 milioni di smartphone Android hanno il firmware Adups preinstallato e che questi mette l'utente a rischio di avere messaggi di testo, cronologia chiamate e le informazioni del dispositivo raccolti senza il suo consenso.


Molti dei produttori che utilizzano Adups sono piccole imprese che rilasciano i loro dispositivi solo in Asia o in mercati specifici più piccoli. Tuttavia, ci sono alcuni nomi di rilievo sulla lista, tra cui Lenovo, ZTE e la già citata Blu.

Come molti ricorderanno Blu Products - azienda americana produttrice di smartphone . è una nostra “vecchia conoscenza” dato che già nell'agosto di quest'anno fu querelata da BlackBerry per violazione dei brevetti.

Il Blu R1 HD è stato il primo dispositivo conosciuto per l'inoltro di queste informazioni sensibili a Adups e la società ha agito per fermare le abitudini nefaste della app ma è ora che agiscano nella stessa maniera anche il resto delle decine e decine di produttori sulla lista. Il miglior modo di agire in questo momento sembra essere quello di mantenere lo smartphone aggiornato il più possibile installando tutte le patch di sicurezza che saranno disponibili.

comments powered by Disqus